LIBRALATO ENGINE

Il motore rotativo Libralato è una potenziale tecnologia innovativa, un eco-motore per il 21 ° secolo, con un nuovo ciclo termodinamico con diverse dinamiche meccaniche rispetto a quanto avviene con i motori a combustione interna convenzionali. Il progetto prevede lo studio delle potenzialità di progettazione del motore Libralato attraverso un ciclo iterativo (procedimento e metodo di calcolo per cui si giunge al risultato tramite una serie di approssimazioni in successione) di simulazione e modellazione, prototipazione e costruzione di valutazione banco di prova. Le principali affermazioni fatte sul motore Libralato sono:

1) Solo 4 principali parti in movimento: rotore principale, rotore secondario , palette scorrevoli, collegamento, ruotando di scarico - bilanciato dinamicamente con eccezionalmente basse vibrazioni.
2) Ciclo termodinamico Libralato si basa sullo scambio di gas tra tre camere interfacciate.
3) Previsione 9% di aumento di efficienza assoluta (30% di riduzione di CO2 rispetto al 30% di efficienza del motore a benzina e riduzione del 22% rispetto al 40%di efficienza dei motori diesel).
4) Previsione del 4% di aumento dell'efficienza termica a causa della compressione asimmetrica e dei volumi di espansione.
5) Prevedibile 5% di aumento dell'efficienza meccanica grazie alla struttura rotante - coppia trasferita direttamente sull'albero di uscita.
6) Previsione del superamento degli standard Euro 6 sulle emissioni dovute al lungo e più completa fase di combustione, tipo omogeneo d'aria carburante miscelazione, completi scavenging di gas di scarico residuo e calo della domanda dopo il trattamento.
7) Prevedibile riduzione dimensionale e di peso del 50% grazie alla struttura rotante (simile a Wankel).
8) riduzione prevista del 30% dei costi a causa di: massa ridotta, assenza di bielle, alberi a gomito, treni valvole, alberi a camme ecc e ridotte tolleranze di produzione.
9) riduzione prevista del 50% del rumore grazie alla struttura rotante e la bassa velocità dei gas di scarico.

Il consorzio comprende due partner accademici e 6 partner industriali oltre a un gruppo di consulenza industriale (Deutz AG, SMTC Regno Unito, JCB, Mahindra e BAE Systems), che fornisce un equilibrio di competenze di ricerca, PMI commerciali capacità di innovazione e la capacità di sfruttamento commerciale

TEAM MEMBERS
Techmachine Srl
Libralato Ltd.
Loughborough University
Infineon Technologies UK
Newcastle University
Tata Steel
RDM Automotive
Productiv Ltd.